Batterie ricaricabili. Quale è meglio comprare nel 2021?

Actualizado en settembre, 2018 por Padrino
autor

Le batterie ricaricabili sono meglio delle batterie economiche che ricordi. Dopo molte ore di test, analizzando le batterie alcaline più importanti sul mercato, abbiamo trovato le migliori batterie per qualità-prezzo. Quindi hai una batteria che costa un po ‘ di soldi ma alla fine avrai risparmiato molto.

Prima di visualizzare le nostre preferite, esamineremo i 4 modelli di batterie ricaricabili che i nostri lettori hanno votato come vincitori.

OffertaBestseller No. 1
BONAI Alta Capacità Pile Ricaricabili AA Batterie Stilo 2800mAh Pre-caricate Ni-MH 1200 cicli...
  • Contenuto di pacchetto:8 pezzi 2800mAh 1.2V NiMh AA batterie ricaricabili
OffertaBestseller No. 3
Batterie AA Stilo POWEROWL 2800mAh ad Alta Capacità 1.2V Batterie Ricaricabili AA NI-MH Diametro...
  • Batteria ricaricabile POWEROWL: 12 batterie ricaricabili AA Ni-MH da 2800mAh 1.2V

Oltre a questo e come sempre sulla nostra pagina abbiamo collegato le offerte più eccezionali in modo che tu non solo possa acquistare il ​​modello migliore, ma anche di farlo al miglior prezzo che c’è online, almeno mentre scrivi queste righe.

Nel nostro paragone del miglior prezzo dei caricabatterie, abbiamo già commentato che questo tipo di batterie costa meno di pochi centesimi per ricarica durante il suo ciclo.

Migliori batterie ricaricabili

Abbiamo scoperto che Energizer Recharge Power Plus era la migliore batteria ricaricabile AA economica.

Ma abbiamo anche visto che, rispetto ad altri modelli di cui parleremo, possono essere buoni per la maggior parte dei consumatori e delle occasioni.

Batterie ricaricabili Energizer Recharge Power Plus hanno eccelso in ciascuno dei test che abbiamo fatto.

Abbiamo misurato una capacità media di 2.126 mAh e abbiamo finito per abbinarci delle torce elettriche che stavamo testando in quel momento.

Durante il test di Energizer Recharge Power Plus abbiamo visto che avevano il 17% di capacità in più e sono durate l’8% in più pur avendo un prezzo conveniente rispetto ad altri modelli ben valutati nei negozi online.

Le altre marche dicono che i loro modelli di batterie alcaline hanno capacità o cicli di carico che sono troppo belli, quindi invece di credere alle descrizioni, abbiamo fatto con dei test e le abbiamo provate tutte.

Invece di guardare solo a queste metriche, la nostra scelta si basa su un equilibrio tra funzionalità realistiche e ciclo di vita combinato con un prezzo equo ed economico.

A differenza di alcuni marchi specializzati in batterie ricaricabili, l’Energizer Recharge Power Plus si può trovare su Internet (vedi l’offerta che abbiamo collegato a te) ad un prezzo che si distingue dal resto.

Vedremo il secondo classificato perché nel caso in cui, ad esempio, si vede che non sono disponibili (raro ma possibili), allora ciò che consigliamo è di acquistare AmazonBasics con un prezzo inferiore a 20 euro.

Questi hanno avuto risultati simili nei test con una percentuale maggiore rispetto al resto, ma un po’ meno rispetto a Energizer Recharge Power Plus.

L’unico problema è che escono un po’ più costosi, anche se le batterie alcaline non fanno tanto la differenza.

Prima di passare a vedere alcuni dettagli, ricorda che se desideri un caricabatterie oltre alle batterie ricaricabili , ti consigliamo quelli in questo articolo.

Chi ha bisogno di queste batterie alcaline?

Questi due importanti modelli di batterie hanno da tre a più volte la capacità di batterie a basso costo per ogni carica che fai. Sappiamo che le batterie alcaline non hanno sempre funzionato bene e sono state un incubo in passato.

Tuttavia, l’ultima tecnologia LSM NiMH significa che la batteria ricaricabile può sopportare molto più ogni carica, conservare più tempo e ricaricare più volte di quanto fosse possibile qualche anno fa.

Se in passato avevi deciso di chiudere con le batterie alcaline una volta per tutte perché non pensavi di avere abbastanza capacità o non fossero affidabili… Allora sono contento che tu sia qui perché, come ho detto, è cambiato tutto.

Da quando Panasonic ha rilanciato le batterie che potevano essere ricaricate in modo efficiente nel 2005, la sua linea è triplicata e ha raddoppiato la capacità dei cicli.

Ma la cosa più sorprendente delle batterie contrassegnate come “pre-caricate” o “LSD” è che manterranno la carica per anni, non per mesi.

Abbiamo fatto test negli ultimi mesi. Panasonic garantisce che le sue batterie ricaricabili possano conservare oltre l’80% delle sue cariche dopo tre anni.

Quindi è ragionevole aspettarsi che anche le pile dei marchi concorrenti abbiano modelli simili. Questo rende le pratiche alcaline LSD per kit di emergenza o qualsiasi situazione rara.

Oltre al meglio della tecnologia, il prezzo delle batterie ricaricabili è molto più economico rispetto a qualche anno fa. Anche dopo aver incluso il costo di un nuovo caricabatterie con un nuovo pacco batterie ricaricabile AA, pagherai da solo in cinque-sei cariche rispetto a quelle che vengono lanciate in ogni utilizzo.

Inoltre, i benefici sono più che semplicemente il prezzo. Nel mondo, vengono creati 10 miliardi di batterie che possono essere ricaricate. Se facciamo numeri, troviamo che 12 di queste ne sostituiscono188 usa e getta, il che non è male.

Se dobbiamo trovare qualcosa di brutto nella batteria ricaricabile è che si prendono il loro tempo per caricare.

Farlo in modo corretto richiederà tempo, se si vuole preservare la sua performance a lungo termine. Pensa che quelle che abbiamo scelto come migliori e quelle secondi ci impiegano circa otto ore.

Ricorda che più velocemente le ricaricherai, più le capacità saranno ridotte, ecco perché è importante mettere le batterie alcaline nel caricatore con il tempo e senza fretta.

Ci sono alcune opzioni di “caricamento veloce”, ma non quelle consigliate.

Invece di caricarle rapidamente, ti consigliamo di acquistare un pacco batteria extra. Scopri quale dispositivo è quello di cui più hai bisogno e compra quelle che ti mancano.

Se conservi sempre gli extra caricati nel caricatore, saranno lì quando ne avrai bisogno.

Ruotare le batterie in questo modo ti aiuterà ad averne sempre disponibili in caso di emergenza, senza dover andare al negozio.

Come abbiamo scelto?

Le batterie non richiedono ore di progettazione industriale o un’interfaccia utente difficile. Sono qualcosa senza molte complicazioni e devono corrispondere a determinate condizioni.

Volevamo trovare le migliori batterie ricaricabili, con il più alto valore quantificabile in termini di capacità, durata, prezzo e disponibilità.

E dopo aver cercato produttori, usi comuni e ridotto il nostro elenco di candidati, abbiamo selezionato otto modelli di sei marchi.

Esistono molte tecnologie diverse per le batterie, ma le uniche che sostituiranno le batterie alcaline AA sono quelle degli ibridi AA comunemente noti come NiMH (puoi pronunciarli come nim per evitare problemi di incomprensione).

Le due specifiche che contano di più sono la capacità, solitamente misurata con milliamperes all’ora (mAh), e il ciclo di vita, che è un modo più bello e più breve di dire “la nostra misura irrealistica di quante volte questa batteria può essere caricata prima che muoia.”

Idealmente, sia i mAb che i cicli di vita dovrebbero essere il più alti possibile, ma il modo in cui le batterie sono fatte, la realtà è che migliorare la propria capacità riduce quella dell’altro e viceversa.

batterie ricaricabiliPensiamo anche che si possa garantire che tutti i produttori di batterie ricaricabili utilizzino gli stessi materiali, quindi se dicono che i loro modelli hanno 2.800 mAh e 1.500 cicli, è più probabile che siano meno.

È vero che con materiali di alta qualità si può produrre un piccolo aumento in entrambe senza sacrificarne nessuna, ma aumenta solo un po’, niente di straordinario.

Con questo in mente, abbiamo confrontato le caratteristiche di 19 batterie e abbiamo finito per scegliere i modelli che abbiamo testato.

fabbricante modello mAh cicli
EBL Alta capacità 2.800 1.500
Panasonic eneloop 2.000 2.100
Panasonic eneloop Pro 2.550 500
Powerex Imedion 2.400 1.000
Energizer Ricarica Power Plus 2.300 700
Duracell ricaricabile 2.400 400
AmazonBasics Batterie ricaricabili, precaricate (bianco) 2.000 1.000
AmazonBasics Batterie ricaricabili ad alta capacità, precaricate (nere)

Ricorda che se non sono in questa tabella, le abbiamo provatw ma non sono entrate nella nostra finale.

Manutenzione e uso di batterie ricaricabili

Con un caricabatterie consigliato (ne parliamo anche noi), le tue batterie ricaricabili saranno indipendenti.

Non è necessario tenere gli LSD nel congelatore o nel frigorifero e non è necessario consumarli del tutto dopo averli caricati.

Se si utilizza uno di questi caricabatterie, l’unica cosa da tenere in considerazione è di toglierli da questa una volta completamente carica per evitare perdite di energia o sovraccarico.

Come abbiamo analizzato i caricabatterie e il modo in cui caricano indipendentemente ciascuna batteria ricaricabile, è possibile combinare diversi modelli e produttori senza problemi.

D’altra parte, probabilmente vorresti mantenere la stessa marca e modello quando li usi in modo da avere livelli simili di energia e potenza.

Un dispositivo che utilizza le batterie smetterà di funzionare quando una di queste smetterà di funzionare del tutto.

Il sovraccarico delle batterie alcaline ridurrà i cicli di vita, il che significa che dovrai comprarne continuamente di nuove. D’altra parte, caricarle rapidamente ridurrà la loro capacità, richiedendo di ricaricarle più spesso.

Ci sono molte ragioni tecniche per non farlo molto o molto poco. Se per caso ti interessano queste cose, puoi guardare la guida che abbiamo fatto sui caricabatterie per imparare le cose più semplici.

E se vuoi ancora saperne di più, ci sono siti su internet che spiegano altri aspetti tecnici.

Che mi dici dell’AAA e di altre misure di batterie?

I test che abbiamo fatto possono essere applicati solo alle batterie AA. Possiamo dire che questi test possono essere simili o quasi identici alle più piccole batterie sottili (AAA) della stessa marca e che nel caso ipotetico darebbero un risultato simile, ma ovviamente non ci sono garanzie.

Abbiamo testato con AA perché sono più popolari e sono quelli che vengono acquistati di più nel mondo delle batterie ricaricabili (in effetti 3 volte più di AAA). Se riceviamo abbastanza commenti e interesse a riguardo, possiamo testare l’AAA per il prossimo aggiornamento di questo articolo.

Le batterie ricaricabili C e D sono disponibili, ma sono anche meno comuni. E poiché le batterie NiMh AA hanno tensioni e capacità molto diverse rispetto alle loro colleghe alcaline, molte aziende suggeriscono e vendono adattatori C e D che consentono di utilizzare batterie AA in dispositivi che normalmente utilizzano taglie più grandi.

Non l’abbiamo testato e le batterie ricaricabili che abbiamo scelto sarebbero state sviluppate, ma lo terremo in considerazione per i test futuri.

Batterie ricaricabili. Quale è meglio comprare nel 2021?
5 (100%) 5 votes